Anche Copyblogger parla di filosofia stoica

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Questa sera stavo consultando il mio lettore feed ed ho notato sul famoso Copyblogger un articolo dedicato alla filosofia stoica, argomento di cui avevo parlato anche io con un post dal titolo Filosofia stoica. Come controllare le passioni e disfarsi delle influenze della società.

Copyblogger è il popolare blog in cui si parla di copywriting, blogging ed editoria sul Web.

Sintetizzando il lungo articolo – che ti invito a leggere – riporto qui di seguito i punti essenziali:

  • Durante la giornata bisogna fare quello che è in nostro controllo. Non ci sono soltanto eventi a cui assistiamo passivamente. Dobbiamo evitare di dare valore alle cose che non possiamo gestire in prima persona.
  • Dovremmo passare il tempo a fare cose e non teorizzare o pensare inutilmente. Sul Web troppe persone passano troppo tempo a snocciolare consigli e di meno a mettere direttamente in pratica strategie.
  • Individuare la felicità nelle cose che possiamo controllare: etica professionale, impegno per la qualità e la spinta emotiva per fare sempre del meglio.

Come vedi le teorie della filosofia stoica sono state apportate al web publishing. Il suo successo risiede nel valore del duro lavoro, completato, perfezionato e la capacità di adeguarsi e di rendere le cose sempre un poco migliori di volta in volta.

In tal modo, si spenderà molto meno tempo a guardare le statistiche, gli articoli di altri blogger e preoccuparsi di cose che sono fuori dal proprio controllo.

Alessandro Cosimetti

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

4 Responses to Anche Copyblogger parla di filosofia stoica

  1. Dici cose sagge, soprattutto per quanto riguarda l'equilibrio tra 'predicare' ed agire.

    Quando ero piccolo, sul Corriere dei Piccoli c'era un personaggio che si chiamava Signor Marziale, che predica bene e razzola male.

    Buona giornata

  2. Ciao Alessandro,

    proprio ieri con un amico discutevamo dei principi della leaderschip personale alcuni dei quali parlano proprio di questi argomenti:

    1) occuparsi principalmente delle cose che ci riguardano direttamente;

    2) agire, perchè teorizzare solamente ha la stessa valenza di non far nulla.

    3) costruzione del carattere etico (lavorare sui principi) e non etica della personalità (praticare tecniche).

    a presto

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.